LOG-IN

La Smart City di Opendot da IoThings

La Smart City di Opendot da IoThings

17/05/2017 - 16:00

La Smart City di Opendot. 
Un sistema aperto di opportunità e servizi tecnologici
che uniscono community, imprese e governance.

/ 17 Maggio h 16
IoThings
c/o Mariott Hotel
via Washington 66, Milano

/ Abstract
In un momento in cui l’hype tecnologico si sta espandendo verso l’Intelligenza Artificiale, l’Industry 4.0 e i viaggi interstellari, paradossalmente si creano le condizioni sociali, tecnologiche e di mercato per iniziare concretamente a costruire opportunità di servizio e di business legate alla Smart City. Emergono interessanti ambienti di prototipazione sia hardware che software che rendono le tecnologie IoT finalmente accessibili anche ai meno tecnici, e contemporaneamente municipalità e cittadinanza si stanno sempre di più unendo nel definire e sistematizzare i bisogni e opportunità che una città smart può obiettivamente mettere al servizio di governance e popolazione. Proprio in questi giorni si sta parlando della fine di un’economia basata sul petrolio che lascia spazio alla Data Economy, in cui l’accumulo dei dati sottende alla crescita di valore: all’aumentare della quantità di dati raccolti da un servizio/prodotto, aumenta esponenzialmente la qualità stessa del servizio e la performance del prodotto. Si rende qui evidente non solo il cambio di paradigma in corso, ma più propriamente la necessità di chiamata all’azione per sviluppatori, maker, cittadini e politici, al fine di essere parte attiva nel definire questa nuova concezione della costruzione del valore e della crescita. Il Fab Lab Opendot insieme all’azienda fondatrice dotdotdot ha intrapreso un percorso di ricerca e sviluppo collaborativo e aperto su queste tematiche. Attraverso il progetto CityAi – di cui sono partner A2A SmartCity e Sharing Cities – Opendot sta formulando e sperimentando nuovi prodotti e servizi attraverso modalità di interazione progettuale allargate, multidisciplinari e aperte. Tramite la formazione, CityAi supporta la trasformazione digitale di aziende, community e municipalità sotto l’ombrello di uno sviluppo di business etico e inclusivo.

Registrazioni a questo link.

Docenti: 
Alessandro Masserdotti